CASA CORAZZA

GRADO
CIVIDALE
LE GROTTE
ISOLA DELLA CONA
PALMANOVA
TRIESTE
GEMONA
VILLA MANIN


PARCO NATURALE FOCE DELL'ISONZO E ISOLA DELLA CONA

All’estremità settentrionale del mare Adriatico, dove sfocia il fiume Timavo, inizia una fascia  litoranea caratterizzata dai bassi fondali e da una complessa struttura lagunare che, comprendendo Venezia, termina con il delta del fiume Po.In prossimità della foce del Timavo , si trova la foce dell’Isonzo, che nasce sulle Alpi Giulie, in Slovenia e termina il suo corso nel golfo di Trieste, fra Monfalcone e Grado. La Riserva naturale della foce dell’Isonzo comprende un’area di circa 2400 ettari, situata lungo gli ultimi 15 km del corso del fiume. Il territorio della Riserva è incluso nei comuni di Staranzano, San Canzian d’Isonzo, Grado e Fiumicello. La riserva naturale della Foce dell’Isonzo offre la possibilità di osservare una vasta gamma di specie animali di particolare interesse, a volte appartenenti a specie altrove rare o inconsuete. Vi sono uccelli migratori, che scelgono la zona della  riserva per sostare ed alimentarsi durante l’andata o il ritorno dal loro lungo viaggio, altri scelgono la zona per svernare, altri ancora per trascorrervi il periodo estivo. Numerosissime sono varie specie di  anatre e oche, ma si osservano anche folaghe, aironi, chiurli e numerosi rapaci. Per quanto riguarda i mammiferi, grazie alla tranquillità dei luoghi e alla vicinanza con il Carso, si constata un discreto numero di specie  come il capriolo , la lepre oltre a numerose specie di roditori, chirotteri ed insettivori. In particolare sono stati qui introdotti alcuni cavalli Camargue, una razza che, perle sue caratteristiche fisiche è specialmente adatte alla vita nelle zone umide.

Casa Corazza, Via S. Zili, 3 - 33051 Aquileia  Tel.: 0431/918913 Fax: 0431/917294                 webmaster- Massimo De Donno